Come togliere un articolo o video da internet

  • Come togliere un articolo o video da internet

    Come togliere un articolo o video da internet

    Vuoi sapere come togliere un articolo o video da internet? Non è di certo un’operazione facile ma non del tutto impossibile.

    La legge infatti parla chiaro, i provider non hanno obbligo di filtraggio preventivo, ma devono agire se i contenuti pubblicati sono offensivi, incitano all’odio o violano il copyright.

    Secondo gli art. 16 e 17 del D.lgs 70/2003 il provider è civilmente responsabile della mancata cancellazione di un contenuto illecito segnalato dall’utente. Il Tribunale di Napoli Nord ha deliberato recentemente che in caso di invio da parte di un utente di una diffida o richiesta di cancellazione di un contenuto al provider, quest’ultimo deve agire per ostacolare la diffusione senza aspettare il provvedimento di un’autorità giudiziaria ed ogni giorno di ritardo nella rimozione può costare un indennizzo al provider.

    Inoltre se il contenuto è diffamatorio o integra altri reati, l’utente leso può sporgere denuncia/querela.

    È importante sapere anche che i contenuti pubblicati sui social network, a differenza della stampa, sono sequestrabili e potrà essere disposto il sequestro preventivo, con conseguente oscuramento del contenuto, da richiedere nella denuncia/querela.

    Cosa fare per togliere un articolo o video dal web?

    È necessario segnalare subito il contenuto illecito al provider, facendo attenzione a lasciar traccia della comunicazione. Uno dei principali ostacoli degli utenti però è la ricerca dell’indirizzo corretto a cui inviare la segnalazione, poiché è difficile trovarlo online. Bisogna sapere che le sedi nazionali dei maggiori provider non hanno legittimazione ad essere chiamati in giudizio, quindi è necessario rivolgersi alla competente sede europea: quella di Facebook ad esempio è in Irlanda (Facebook Ireland Ltd, 4 Grand Canal Square, Grand Canal Harbour, Dublin 2).

    Se si vuole invece richiedere la rimozione o deindicizzazione di un contenuto da Google, Google Italy srl non ha poteri, bisognerà fare la segnalazione a Google Inc. con sede in Mountain View, California 94043-1351, Stati Uniti d'America, 1600 Amphitheatre Parkway.

    In alternativa è possibile usufruire dei servizi online forniti dai provider che tuttavia non consentono di tenere traccia della segnalazione effettuata, con una conseguente dilatazione dei tempi e delle difficoltà.  

    Come togliere una recensione diffamatoria

    Per cancellare una recensione diffamatoria la strada più veloce è quella di un’azione cautelare d’urgenza. Il giudice potrà così ordinare la rimozione della “falsa recensione” o dei commenti denigratori direttamente all’utente che li ha pubblicati.

    Diritto all’oblio

    L’utente può richiedere l’aggiornamento delle notizie che lo riguardano o la deindicizzazione: nel primo caso dovrà rivolgersi direttamente a chi le ha pubblicate, nel secondo al motore di ricerca. Tuttavia se la notizia è ancora attuale non è possibile richiedere la rimozione.

    Tutela dei minorenni

    Grazie alla legge 71/2017 contro il cyberbullismo, i minorenni possono segnalare al sito o al social network il contenuto lesivo ed entro 48 ore scatta il dovere di rimozione. Se questo non avviene, il minore può rivolgersi al Garante per la protezione dei dati personali che dovrà intervenire nelle successive 48 ore. In questo specifico caso i tempi si accorciano, ma rimangono le difficoltà pratiche legate alla velocità delle condivisioni sul web.


    Iscriviti subito alla newsletter Ribo