News / martedì 2 November 2021

Come fare local SEO?

Come fare local SEO?

In precedenza abbiamo già parlato di SEO e di come scrivere articoli SEO. Tuttavia la materia è talmente ampia che questa volta „vogliamo rivolgerci nello specifico solo a chi possiede un’attività locale, in pratica a chi necessita di local SEO.

Ma prima di tutto…

Cos’è la local SEO?

Con l’espressione local SEO si intendono tutte le attività volte al posizionamento geolocalizzato di un sito web sui motori di ricerca. L’obbiettivo della local SEO è l’ottenimento di visibilità organica (non a pagamento) in un’area ben circoscritta, per fare in modo che gli utenti che cercano prodotti/servizi vicino a sé possano trovarli facilmente facendo una ricerca online.

Sempre più spesso infatti le persone cercano un prodotto o servizio su Google associandolo al nome di una città, oppure sfruttando la geolocalizzazione dei dispositivi mobile, oppure ancora utilizzando chiavi generiche con la certezza che lo smartphone restituirà in primis risultati locali.

Quante volte ti sarà capitato di cercare espressioni come “hotel Milano” o “ristorante Firenze”? Queste ricerche sono molto mirate e hanno un tasso di conversione più alto rispetto alle generiche.

Per chi è indicata la local SEO?

La local SEO ovviamente è consigliata solo alle attività che forniscono i propri prodotti o servizi in una zona circoscritta, direttamente a contatto con il pubblico. Sicuramente non è una strategia indicata ad esempio per gli ecommerce, il cui pubblico potenziale solitamente si ubica a livello nazionale o addirittura internazionale. Se vuoi conoscere i fattori importanti per la SEO per uno store online leggi il nostro articolo qui.

Ecco un elenco di attività che dovrebbero valutare la local SEO:

  • Hotel
  • Ristoranti
  • Medici
  • Artigiani
  • Dentisti…

E in generale tutte le attività e professionisti che operano in maniera geolocalizzata.

Ma entriamo nel vivo… ecco alcune attività imprescindibili per fare local SEO.

Come fare local SEO con Google My Business

Per poter fare local SEO, la rivendicazione e ottimizzazione della scheda Google my Business è di fondamentale importanza. Si tratta di un servizio gratuito di Google che consente di creare un profilo dell’attività, che verrà poi inserita all’interno delle mappe di Big G.

Solitamente Google crea le pagine delle attività in autonomia, ma non sono complete come dovrebbero, per questo è importante andarle a rivendicare per aggiungere quanti più dettagli possibili come:

  • Una descrizione accurata
  • Una corretta categoria di appartenenza
  • Foto curate
  • Orari di apertura e chiusura
  • Indirizzo corretto
  • Numero di telefono e contatti vari
  • Recensioni, da richiedere ai propri clienti.

Se la tua attività è nuova e vuoi creare da zero la tua scheda Google My Business digita questa Url https://business.google.com/ e segui gli step proposti.

Ottimizza il sito per il mobile

Come abbiamo detto in precedenza, la local SEO funziona molto grazie alle ricerche effettuate da smartphone. È naturale quindi che sia importante che il sito sia ben visibile e veloce per la navigazione da mobile, mostrando subito tutte le informazioni utili all’utente per raggiungere l’attività.

Local SEO on page

Trattandosi comunque di attività di posizionamento sui motori di ricerca, le regole sono le stesse: è necessario ottimizzare le pagine del sito secondo le best practice richieste da Google. È importante quindi andare ad operare su title e description della pagina, ma anche i titoli H1 e H2, facendo attenzione che sia incluso il nome della città all’interno.

Usa Schema.org

Schema.org serve infatti ad aiutare i motori di ricerca a identificare meglio l’attività. Prima di tutto controlla che sul tuo sito, nel web e nella scheda Google My Business ci sia corrispondenza tra il nome del business, l’indirizzo e il numero di telefono. Rispetta quindi l’ordine del NAP (nome, indirizzo, numero di telefono) e inserisci questi dati sopra il menù di navigazione o nel footer.

Inserisci la mappa di Google nel sito

Inserendo la mappa di Google nella pagina contatti del sito faciliti gli utenti che navigano il tuo sito da mobile: con un semplice clic potranno ottenere le indicazioni per raggiungerti.

Presenzia i portali di settore

Essere presenti nei portali di settore è importante per la local SEO sia per ottenere un backlink ma anche per ricevere visite nuove. Ecco alcuni portali da cui non ci si può esimere:

  • BingPlaces
  • Yelp
  • Hotfrog
  • Europages

Controlla poi i siti in target con il tuo mercato e inserisci anche la tua attività.