News / lunedì 4 October 2021

Email marketing di successo: 7 consigli

Email marketing di successo: 7 consigli

Stai pensando a come strutturare una strategia di email marketing di successo? È la domanda che tutti si pongono quando, raccolta una buona quantità di contatti, si decide di comunicare attraverso le newsletter.

Che tu sia una PMI o una grande azienda, gli step fondamentali per affrontare un’efficace strategia di email marketing sono gli stessi. Ecco qui 7 utili consigli che ti aiuteranno a migliorare i tassi di apertura e di clic delle tue newsletter.

Non acquistare mailing list

Lo sappiamo bene! Nelle prime fasi di una strategia di email marketing, vuoi fare tutto il necessario per avviare la campagna velocemente. Per questo l’idea iniziale è spesso di acquistare una mailing list. Un impulso a cui tuttavia dovresti resistere…

Ci sono molti modi per acquistare una mailing list, ma nessuno di questi andrà effettivamente a beneficio della tua campagna. Perché? Dal momento che i proprietari di questi indirizzi e-mail non hanno esplicitamente accettato di ricevere contenuti da te, non si può sapere quanto siano interessati o se siano adatti a ciò che hai da offrire. Una mailing list acquistata inoltre viola il GDPR, oltre al fatto che potrebbe non essere in target o addirittura obsoleta.

Rischieresti quindi di aver speso soldi inutilmente solo per ottenere pessime performance di apertura e clic, perché i destinatari non sanno chi siete.

Invia la prima mail entro 24 ore

È importante sfruttare il momento in cui la tua azienda o il tuo marchio sono ancora impressi nelle menti dei tuoi potenziali clienti. Puoi farti una prima idea del possibile coinvolgimento dell’utente già dal suo comportamento nelle prime 24 ore dall’iscrizione alla newsletter. Inoltre, è una grande opportunità per migliorare la brand awareness e creare future aspettative nell’utente.

Se non hai impostato flussi di e-mail automatizzate, probabilmente stai perdendo alcune importanti opportunità per coltivare e coinvolgere i tuoi contatti.

Il mittente deve essere una persona reale

Quando invii e-mail da una persona reale, il tasso di apertura aumenta. Questo perché, in base alle statistiche, i destinatari sono in genere più propensi a fidarsi di un nome mittente e indirizzo e-mail personalizzato rispetto a uno generico aziendale.

Un’alternativa potrebbe essere la combinazione del nome di persona e nome azienda nel campo mittente: anche questo ha ottimi tassi di apertura!

Scrivi un oggetto chiaro e che induca a cliccare

Le tue e-mail di marketing devono “sgomitare” per competere nelle caselle di posta dei destinatari. Il modo migliore per distinguersi è scrivere un oggetto convincente, che incuriosisca ed induca a cliccare.

Per invogliare i lettori a cliccare, assicurati che l’oggetto:

  • Sia chiaro e comprensibile
  • abbia meno di 50 caratteri in modo che non venga tagliato
  • abbia un linguaggio che il tuo destinatario conosca e condivida
  • Includa verbi e linguaggio orientato all'azione per creare un senso di urgenza
  • non contenga i trigger di spam come "Contanti", "Preventivo" e "Salva"
  • Includa il nome del destinatario se possibile

Includi un solo pulsante di invito all’azione

Molti destinatari quando aprono la newsletter ne fanno una veloce scansione, senza leggerla con attenzione per intero. Per questo motivo è necessario inserire un solo pulsante di invito all'azione (CTA), chiaro e che sia facile da individuare. Senza un pulsante CTA, non chiederai ai tuoi destinatari di intraprendere alcuna azione e non migliorerai le tue performance di marketing e di business.

Almeno un elemento cliccabile all’inizio dell’email

Un modo per rendere le tue e-mail più cliccabili? Posiziona almeno un elemento cliccabile, come un pulsante CTA, un link di testo o un'immagine cliccabile, nella parte superiore dell'e-mail.

Ciò è particolarmente utile per gli utenti mobile. I dispositivi mobili solitamente richiedono molto scorrimento del contenuto: dare a un destinatario qualcosa di cliccabile che si vede all'apertura può portare più clic.

Ottimizza le email per il mobile

Il 61% delle e-mail vengono aperte da dispositivi mobili. 

Poiché questa percentuale è in costante crescita, è più importante che mai che i marketer progettino le loro stragetigie di e-mail tenendo conto degli utenti da smarphone e tablet.

Ecco alcuni modi per ottimizzare le tue e-mail per i dispositivi mobili:

  • Riduci le dimensioni dei file delle tue immagini per compensare le velocità di download generalmente più lente dei dispositivi mobili.
  • Assicurati che i pulsanti e i collegamenti CTA siano più grandi di 45-57 pixel per la migliore esperienza utente.
  • Utilizza template di email responsive.

Sei pronto a mettere in pratica tutti questi consigli?