Perché non potrai fare a meno della SEO nel 2019

  • Perché non potrai fare a meno della SEO nel 2019

    Perché non potrai fare a meno della SEO nel 2019

    Quante volte si è sentito dire “La SEO è morta!”, “Non vale la pena investire nella SEO”.

    Bè noi e i maggiori esponenti del campo non siamo d’accordo. Basti sapere che la ricerca organica è ciò che porta maggiormente alla conversione: secondo la ricerca Forrester Consumer Technographics, il 49% dei consumatori effettua ricerche online mentre prende le decisioni di acquisto e il 19% ammette che i motori di ricerca influenzano le proprie decisioni di acquisto.

    Quindi, ecco a voi i motivi per cui è indispensabile implementare una strategia SEO per la vostra attività.

    Grazie alla SEO sei dove sono i tuoi clienti

    Ormai è un dato assodato, le forma di marketing tradizionale come la stampa, la TV o la radio, stanno perdendo sempre più potere, a favore di internet.

    Inoltre il web ha trasformato il business al contrario: oggi le persone hanno più probabilità di visitare prima un sito web che un negozio fisico. Basti solo pensare che il 96% degli americani compra online.

    Questi dati prevedono quindi l’obbligo, per qualsiasi attività commerciale, di essere presente nel luogo in cui si trovano i propri clienti, vale a dire Google. Ma non basta esserci, è necessario essere nei primi posti! Come bene sapete l’utente è pigro e raramente va oltre la prima pagina: per questo una strategia SEO è indispensabile!

    Altro dato a favore della SEO? La ricerca organica è ad oggi la fonte di traffico principale di qualsiasi sito web.

    La SEO è più conveniente rispetto al PPC (Google Adwords)

    Molti imprenditori, quando si trovano davanti ai costi di un progetto SEO, tendono ad optare per il PPC, pensando che costa meno e dà risultati immediati.

    Ma la verità è che sia SEO che PPC costano, ed è vero che la SEO costerà di più in fase iniziale rispetto al PPC, ma il vantaggio della SEO è che ha un effetto a lungo termine, mentre il PPC ha risultati immediati ma anche effimeri, limitati al tempo in cui si investono soldi.

    È inoltre indispensabile sapere che la ricerca organica apporta il 95% del traffico ai siti web, perché il 70/80% dei visitatori tende ad ignorare le pubblicità a pagamento, concentrandosi di più qui posizionamenti organici.

    La SEO aiuta a costruire il tuo brand

    A meno che non siate un brand come Apple, la SEO potrebbe essere lo strumento ideale per farvi conoscere dal vostro target.

    L’81% degli acquirenti effettua ricerche online prima di realizzare un acquisto: ciò significa che tendono ad eseguire diverse ricerche con query (parole chiave) incrociate, prima di prendere la decisione finale.

    Se si affronta una strategia SEO nella maniera corretta, è possibile apparire per una vasta gamma di query di ricerca, aiutando così il vostro marchio a guadagnare credibilità agli occhi dei vostri potenziali clienti: più si apparirà nei risultati di ricerca più i potenziali clienti potrebbero diventare reali.

    La SEO influenza quasi ogni fattore di marketing

    Se si pensa che il lavoro di un SEO Specialist sia solo quello di far scalare il posizionamento delle parole chiave nella SERP (la pagina dei risultati di ricerca) vi state sbagliando.

    In realtà la SEO influenza moltissimi fattori, il che la rende l’investimento di marketing più oculato che si possa fare.

    La SEO infatti ha un grosso impatto sul modo in cui il brand viene percepito, non solo per le motivazioni che abbiamo elencato prima, ma anche per quanto riguarda le recensioni online. Il 97% dei clienti legge le recensioni online prima di acquistare qualcosa e l’85% tende a fidarsi delle recensioni online tanto quanto le raccomandazioni personali. Ciò vuol dire che fare SEO non significa solo far aumentare le vendite dirette, ma anche fare brand reputation, monitorando e stimolando le recensioni online, le quali possono portare di conseguenza ad un aumento di vendite.

    A sostegno di questa teoria possiamo ad esempio affermare che il 57% dei marketer B2B conferma che la SEO ha un impatto enorme sulla generazione di nuovi lead.

    Ma oltre a ciò, la SEO aumenta il traffico al sito web e fà sì che sempre più persone possano potenzialmente condividere i contenuti sui social network e far conoscere la tua attività e i suoi prodotti.

    L’altro elemento cruciale della SEO è che si tratta di una strategia con un impatto a lungo termine, e difficilmente si trovano clienti pentiti nell’aver investito il proprio tempo e sforzi in questa strategia, perché sicuramente, se fatta nel modo migliore, ripagherà con gli interessi.

    E tu cosa aspetti a realizzare il tuo progetto SEO? Contattaci per un briefing gratuito!


    Iscriviti subito alla newsletter Ribo