Sito Web per hotel: come deve essere?

  • Sito Web per hotel: come deve essere?

    Sito Web per hotel: come deve essere?

    Devi realizzare il sito web per il tuo hotel o vuoi rinnovare quello attuale? Stai cercando qualche idea su come svilupparlo o sapere quali siano gli elementi fondamentali per la buona riuscita ed il buon utilizzo del tuo sito?

    Sei capitato nella pagina giusta!

    Creare il sito internet per un hotel non è per nulla facile ed è necessario affidarsi a degli specialisti che siano in grado di consigliarti, dicendoti fuori dai denti se le tue idee per il sito sono idonee o non.

    Quali sono i fattori fondamentali affinchè il sito web del tuo hotel funzioni? Deve:

    1. Comunicare in maniera diretta e chiara ciò che lo differenzia dal mercato
    2. Essere veloce nel caricamento
    3. Colpire l’emotività dell’utente con immagini mozzafiato
    4. Essere facile da navigare per chiunque
    5. Raccontare delle storie
    6. Spiegare con trasparenza ogni dettaglio
    7. Essere chiaro su quello che bisogna fare per prenotare
    8. Avere pochi fronzoli
    9. Avere un Booking engine integrato
    10. Avere una pagina delle camere alla Booking.com
    11. Telefono, email e contatti facili da trovare
    12. No slideshow!
    13. Form di contatto facili da compilare
    14. Dare un buon motivo per l’iscrizione alla newsletter
    15. Bisogna eliminare i contenuti inutili su mobile

    Ma andiamo nel dettaglio…

    1. Comunicare in maniera diretta e chiara ciò che lo differenzia dal mercato

    Ve lo dobbiamo dire, non basta avere un sito web ed un booking engine per ricevere prenotazioni sul web. La prima cosa da fare è decidere “chi si vuole essere”, che cosa rappresenta il tuo hotel.

    Una volta decisa la tua identità alberghiera, allora sarà quella la prima cosa che sarà necessario comunicare nel sito (e non solo), ancora prima dei servizi e delle foto. Ciò che ti differenzia dagli altri è quello sui cui dovrà ruotare tutto il sito internet.

    Il tuo hotel è pet friendly? Vuoi puntare sull’allure letterario della città? Scegli con cura la tua identità!

    2. Essere veloce nel caricamento

    Qual è la cosa che tutti odiano di più al mondo? Aspettare! Per questo anche il sito web del tuo hotel deve essere veloce nel caricamento. Aspettare è infatti sinonimo di inefficienza ed un cattivo biglietto da visita.

    Un tempo di caricamento di 4 secondi significa perdere il 25% del traffico. Il tuo sito ha infatti 3 secondi per catturare l’attenzione e 7 per vendere. A te le valutazioni!

    3. Immagini mozzafiato

    Il 90% delle informazioni che processa il nostro cervello sono visuali.

    Le immagini vengono processate 60.000 volte più velocemente rispetto al testo dal cervello umano.

    Il 70% del nostro tempo speso online ha a che fare con foto e video.

    Tutte queste statistiche confermano che per catturare l’attenzione e persuadere alla vendita le immagini sono fondamentali. Il sito web del tuo hotel deve anticipare le emozioni che il cliente andrà a vivere attraverso le fotografie, che devono assolutamente essere legate all’identità della struttura (vedi punto 1).

    4. Essere facile da navigare per chiunque

    L’obiettivo primario del sito web del tuo hotel deve essere quello di ridurre al minimo gli sforzi cognitivi dell’utente. La facilità di navigazione deve vincere sulla grafica: meglio un sito web brutto che uno bello ma non navigabile. L’utente deve riuscire a trovare tutte le informazioni necessarie e concludere la prenotazione in pochi clic e senza perdersi nei meandri del tuo sito.

    5. Raccontare delle storie

    Il copywriting dei siti web per hotel è spesso sottovalutato, eppure gli utenti fanno molta attenzione a quello che leggono, tant’è che se si trovano davanti ad una pagina scritta male, interrompono subito la lettura.

    Il copywriting del tuo sito deve raccontare, deve emozionare, deve far percepire l’atmosfera del tuo hotel attraverso delle semplici parole.

    6. Spiegare con trasparenza ogni dettaglio

    Il sito web di un hotel deve essere progettato per contenere informazioni utili, ciò significa non solo testi ma anche foto, video, grafici e tabelle. Altro fattore fondamentale è la trasparenza.

    Trasparenza soprattutto nella visualizzazione delle condizioni di cancellazione, utilizzandole come leve commerciali.

    Molti utenti hanno dichiarato di aver prenotato su Booking.com perché la clausola di cancellazioe gratuita era ben evidente.

    7. Chiare Call to action

    Ciò che deve far l’utente per prenotare deve essere chiaro e facile da trovare. Generalmente è buona norma contraddistinguere la Call to action (chiamata all’azione) con un colore, utilizzato in esclusiva per quell’azione solamente.

    8. Pochi fronzoli

    Conoscete il detto “Il troppo stroppia?”

    Anche per i siti web vale lo stesso. Eliminate tutto ciò che non è necessario.

    Quanti social utilizzate di quelli elencati nel sito?

    Non siete l’hotel numero 1 su Tripadvisor nella vostra città? Allora il badge può anche essere omesso, tanto tutti sanno dove trovare il sito di recensioni più grande del mondo.

    Avete pochi contenuti? Non create un sito da 15 pagine!

    9. Booking Engine integrato

    Possedere un booking engine integrato al sito web è ovviamente indispensabile per ricevere delle prenotazioni. È altrettanto importante però dedicargli la giusta attenzione e budget perché l’utente passa più o meno lo stesso tempo su sito web e booking engine, anche perché non sa che si trattano di due applicazioni distinte. Quindi non trascuratelo!

    10. Pagina delle camere alla Booking.com

    Le camere sono il core business degli hotel, quindi è un dovere realizzarle a regola d’arte.

    La formula vincente? Strutturarle come quelle di Booking.com, vale a dire una unica pagina dettagliata per le diverse tipologie di camera.

    Obbligare a navigare il sito web una pagina alla volta per vedere tutte le camere sembra davvero una tortura per l’utente!

    11. Telefono, email e contatti facili da trovare

    Sembra un’ovvietà ma non lo è… Molto spesso si sottovaluta questo aspetto e capita di navigare siti in cui trovare il numero di telefono è una missione impossibile. La caccia al tesoro può essere divertente, ma sicuramente non per voi in questo caso!

    12. No slideshow!

    Perché siamo contro gli slideshow per il sito web di un hotel? Da tempo ormai è provato che abbassano la soglia dell’attenzione e sono pesanti da caricare e fruire. Ma oltre a questo non rendono l’identità dell’hotel ben riconoscibile. Una volta scorso lo slideshow l’utente si ricorderà ben poco della vostra struttura.

    13. Form di contatto facili da compilare

    Anche questa sembra un’ovvietà ma possiamo assicurarvi, visitando diversi siti web, che non è così. I siti web degli hotel sono fatti per mettere in contatto la struttura con il potenziale cliente e il form è uno degli strumenti per farlo. È ovvio che deve essere facile da compilare e da trovare!

    14. Un buon motivo per l’iscrizione alla newsletter

    Il tuo sito web ha un campo per richiedere l’iscrizione alla newsletter? Quanti utenti si sono iscritti nell’ultimo anno? Pochi? Forse perché non dai un buon motivo per iscriversi.

    Ripensa alla tua proposta e realizza un form di iscrizione alla newsletter ben strutturato.

    15. Eliminare i contenuti inutili su mobile

    Oggi la maggioranza del traffico di un sito web di un hotel proviene da mobile, quindi è indispensabile avere un sito responsive. Tuttavia la tendenza è quella di tenere tutto ciò che si è progettato su desktop anche da mobile, rischiando di affollare lo schermo. È necessario alleggerire e pulire l’interfaccia su mobile, per mettere il focus sui messaggi principali.

    Questi sono i nostri consigli per un sito web per hotel ad hoc.

    Vuoi una consulenza personalizzata e sapere poi come affrontare una strategia di web marketing? Contattaci!


    Iscriviti subito alla newsletter Ribo