News / lunedì 24 May 2021

Come pubblicizzare una pagina Facebook

Come pubblicizzare una pagina Facebook

In precedenza abbiamo già parlato di come crearla e gestirla, ma come fare per pubblicizzare una pagina Facebook aziendale e fare in modo che diventi una vera risorsa di business?

Qui di seguito troverai utili spunti per promuovere la tua pagina Facebook, sia che tu abbia un budget o meno. Ma prima di tutto, perché dovresti essere su Facebook e promuovere la tua pagina?

Promuovere la pagina Facebook conviene?

Sebbene i più giovani si siano spostati da Facebook a favore di piattaforme come Instagram e TikTok, il social blu domina ancora il mercato.

Con 1,85 miliardi di persone attive ogni giorno (un aumento del 16% anno su anno), è ancora il social network più popolare in circolazione e in Italia è la piattaforma con il maggior numero di utenti.

Quindi se vuoi che i contenuti della tua azienda raggiungano i consumatori, avere una presenza su Facebook è un dato di fatto. Ma per sfruttare al meglio la tua Pagina Facebook, per attirare e coinvolgere i visitatori, portarli al tuo sito web e infine convertirli in clienti, devi ottimizzare la tua presenza sul social.

Il dato che ti renderà felice è che esistono dei metodi gratuiti per pubblicizzare la tua pagina Facebook, da poter attuare fin da subito, ma anche in caso di investimento sappi che Facebook è una delle piattaforme più economiche grazie alla sua capacità di targetizzazione.

Come pubblicizzare una pagina su Facebook gratis

Quando ci si approccia a questo mondo, tutti vogliono sapere come pubblicizzare la pagina Facebook gratis, per prendere confidenza con lo strumento e capire se ci sono margini di visibilità effettiva e guadagno.

Ecco quindi qualche utile consiglio che ti aiuterà a promuovere la tua pagina Facebook senza investire 1€: se li seguirai con costanza potrai vedere fin da subito i primi risultati.

  • Invita i tuoi amici. Quando crei una pagina, Facebook ti suggerisce subito di consigliarla ai tuoi amici, per invitarli a mettere “Mi piace”. Il vantaggio è che fin da subito potrai avere una base di fan su cui contare, che potrebbe condividere i tuoi post tra gli amici e consentirti di rendere virale il tuo messaggio, per acquisire nuovi fan. Il contro è che spesso gli amici ti seguono proprio perché sono tuoi amici, ma potrebbe essere che non condividano o interagiscano con i post perché non sono tuoi potenziali clienti, “sporcando” un po’ la tua fanbase.
  • Gruppi di Facebook. Un metodo per avere maggiore visibilità è quello di iscriversi a dei gruppi affini alla tua pagina e condividere la stessa ai membri del gruppo. Attenzione però, assicurati di non violare il loro regolamento interno perché potresti essere passibile di espulsione dagli amministratori o, peggio ancora, essere scambiato per uno spammer, con conseguenze ben più gravi a seguito della violazione dei termini d’uso di Facebook
  • Sfrutta il sito web. Se hai un sito web con un certo traffico, o un altro account social molto seguito, invita i tuoi follower e visitatori a seguire la tua pagina. Conoscendoti già saranno molto più propensi a farlo.
  • Firma della mail. Spesso viene sottovalutata ma la firma delle mail è uno di quegli elementi sempre visibili e inviati migliaia di volte. Aggiungere alla firma dei badge come quello della pagina Facebook è un altro degli strumenti per aiutarne la crescita.
  • Promuoviti offline. Se hai un punto vendita fisico utilizza dei supporti visivi che ricordino ai tuoi clienti che possiedi una pagina Facebook e che li inviti a seguirla, inoltre inserisci anche un rimando sulla tua eventuale comunicazione cartacea, come volantini e brochure.

Come pubblicizzare una pagina su Facebook a pagamento

Una volta che hai messo in campo tutte le strategie per promuovere la pagina gratuitamente e che hai ottenuto i primi risultati, puoi iniziare a pubblicizzarla a pagamento, per raggiungere il target che ancora non conosce la tua azienda.

Facebook spesso ti suggerisce “metti in evidenza il post” per ampliare la tua audience sui post che pubblichi. Questo è uno strumento semplice e guidato, che in pochi clic consente di effettuare un investimento su Facebook anche ai neofiti.

Tuttavia per controllare al meglio le tue inserzioni a pagamento e per sfruttare tutte le potenzialità della piattaforma, lo strumento idoneo è il Business Manager e la funzionalità “Gestione inserzioni”.

    • Quindi crea le tue prime campagne da “gestione inserzioni” selezionando per prima cosa l’obbiettivo della tua sponsorizzazione.

Un consiglio importante:

L'esecuzione di una singola campagna non ti darà molto con cui lavorare in termini di ricerca del tuo pubblico e ottimizzazione delle tue inserzioni, inoltre non capirai se la pubblicità su Facebook funzioni o meno per la tua azienda. Devi essere in grado e disposto a eseguire più campagne per sperimentare.

Prima di tutto testa il tuo targeting, usando una semplice inserzione e un'immagine di base. Per raggiungere e testare un pubblico ampio, dovrai investire una discreta somma nella tua campagna. Gli esperti di BuzzSumo parlano di migliaia di Euro all’anno.

Il motivo? Le inserzioni di Facebook ti premiano per aver testato più inserzioni e target.

Mentre il costo per clic non cambia molto quando ti pubblicizzi su Google o LinkedIn, le inserzioni di Facebook costano molto meno se le testi con attenzione.

Parti variando il lato creativo dell'annuncio, incluse immagini, titoli e testo del corpo. Prova a testare numerose varianti sui tuoi target comprovati, analizza i dati e fai le tue scelte.

Facebook si dimostra ancora un ottimo strumento per il business ed è importante capire come può funzionare per la tua azienda.