News / giovedì 16 July 2020

Guida ai tipi di campagne Google Ads

Guida ai tipi di campagne Google Ads

Vorresti realizzare delle campagne online ma non sai da dove iniziare? Ecco una piccola guida ai tipi di campagne Google Ads (ex Adwords), utile per darti degli spunti e suggerimenti efficaci per improntare la tua strategia online.

Il primo fattore da avere bene in mente è l’obbiettivo dell’azione di marketing, in base a quello sarà più semplice poi determinare quale tipo di campagna scegliere.

Ma andiamo al dunque, ecco quali sono i tipi di campagne Google Ads disponibili ad oggi:

  • Campagna sulla rete di ricerca
  • Campagna sulla Rete Display
  • Campagna Shopping
  • Campagna video
  • Campagna per app

Campagna sulla rete di ricerca

Gli annunci di queste campagne sono visualizzati quando un utente esegue una ricerca su Google utilizzando termini correlati a una delle parole chiave definite dall’inserzionista. Si collocano all’inizio e alla fine della SERP (la pagina dei risultati di ricerca) con la dicitura “Annuncio”.

Facciamo un esempio: se sei un ecommerce che vende scarpe sportive, per sfruttare questo tipo di campagna potresti investire sulla parola chiave “scarpe da tennis” cosicché chi cerca questo servizio possa trovare la tua attività tra i primi risultati di ricerca di Google.

Il consiglio è di sfruttare questa tipologia se fornisci un prodotto o servizio conosciuto, già presente nella mente delle persone e quindi già ricercato online. Se il tuo prodotto è così innovativo da non saperne nemmeno dell’esistenza, non ci saranno ricerche e quindi i risultati della campagna non saranno soddisfacenti. In questo caso specifico è consigliata una campagna sulla rete Display che sfrutta la domanda latente.

Vantaggi: intercetti le persone che stanno cercando attivamente il prodotto o servizio che offri
Svantaggi: i clic sono solitamente più costosi
Ideali per: e-commerce, lead generation, in generale per tutte le attività vista la grande possibilità di targetizzazione (geografica, per età, sesso etc.)

Campagna sulla rete Display

Questo tipo di campagne Google Ads ti aiutano a raggiungere gli utenti mentre stanno navigando nei loro siti preferiti, guardando video su YouTube, controllando l’account di posta Gmail o utilizzando dispositivi mobili e app per dispositivi mobili. Il loro obiettivo principale è quello di fare brand awareness e, a differenza di quelle della rete di ricerca, contengono anche immagini o video.

Gli annunci di questo tipo di campagne vengono targettizzati in base a argomenti e interessi dell’utente, dati demografici ed altri parametri. Sono concepiti per aiutare le aziende a trovare il pubblico idoneo, mostrando il proprio messaggio ai potenziali clienti, al momento giusto e nel posto giusto. Il punto forte di queste campagne è la possibilità di mostrare il proprio prodotto/servizio prima che questo venga cercato attivamente.

Vantaggi: hanno un Costo per clic mediamente inferiore

Svantaggi: il tasso di conversione degli utenti solitamente è più basso
Adatte per: e-commerce, lead generation, ottenere visibilità, remarketing

Campagna Shopping

Le campagne Shopping servono per promuovere il tuo inventario online e i tuoi prodotti disponibili localmente, aumentare il traffico sul sito web o nel negozio locale e trovare lead più qualificati, in formato visivo.

Una volta inseriti i prodotti sul Merchant Center e creata la campagna, Google inserisce gli annunci nel web in punti in cui i potenziali clienti possono vedere ciò che vendi. Gli annunci in questo caso sono costituiti da una foto del prodotto con titolo, prezzo, nome del negozio e altro ancora. Descrivendo il prodotto in modo abbastanza completo, già prima di fare clic, questi annunci consentono di ottenere lead più qualificati.

Vantaggi: non devi scegliere le parole chiave e la visibilità degli annunci è alta (sono posti prima di qualsiasi altro risultato)
Svantaggi: sono un po’ più macchinose da creare
Adatte per: e-commerce e negozi che vendono prodotti

Campagna Video

Queste campagne consentono di mostrare annunci video indipendenti o di inserirli nei contenuti video in streaming su YouTube e sulla Rete Display di Google.

Hai presente quei brevi video che di solito appaiono mentre stai guardando il tuo video preferito su Youtube? Sono frutto di queste campagne.

Esistono tre tipi di formato:

  • TrueView in-stream (annunci che si attivano prima, durante o dopo un altro video e che possono essere ignorati dopo 5 secondi di visualizzazione)
  • Video Discovery TrueView (posizionati accanto ai video correlati, nei risultati di ricerca o sulla home page mobile di YouTube)
  • Annunci Bumper (annunci di pochi secondi che si attivano prima, durante o dopo un altro video. Non possono essere ignorati)

Vantaggi: puoi di veicolare un messaggio in modo più coinvolgente
Contro: devi realizzare dei video professionali
Adatte per: brand affermati, ottenere visibilità, remarketing

Campagna per App

Questo tipo di campagna è necessario per la promozione della tua app sulle più grandi piattaforme di Google, come Ricerca, Google Play, YouTube, Discover su Ricerca Google e la Rete Display di Google. 

Per le campagne per app non viene richiesto di realizzare degli annunci ad hoc, ma sarà Google che utilizzerà la scheda della tua app nello store e le tue idee per i testi, per creare annunci pertinenti da utilizzare sulla rete.

Essendo delle campagne specifiche, adatte solo per la promozione di app, non hanno dei particolari vantaggi o svantaggi, ma semplicemente una destinazione d’uso specifica.

Ora hai le idee più chiare sui tipi di campagne Google Ads che potresti intraprendere? Sappiamo che l’argomento non si può esaurire in questa pagina, sono necessarie conoscenze approfondite per poter attuare una strategia oculata, ma noi, in qualità di Google Partner, siamo qui per questo.